Una ragazza a Las Vegas

Beth si guadagna da vivere facendo lo striptease a domicilio a Tallassee, cittadina di provincia. In seguito a un’esperienza non proprio tranquillizzante decide di raggiungere Las Vegas, disposta anche a fare la cameriera in un bar. Troverà invece lavoro, grazie alle sue doti di memorizzazione dei numeri, presso Dink che è proprietario di una società che si occupa di scommesse legali. Dovrà però vedersela con la gelosia della di lui moglie Tulip.  Chi ha in mente lo Stephen Frears regista di commedie come Eroe per casoLady Henderson presenta o The Queen-La regina faticherà a ritrovarlo in questo film. La sceneggiatura consiste nell’adattamento di un’autobiografia di una certa Beth Raymer che ha raccontato la sua trasformazione da aspirante cameriera a fortunata collettrice di scommesse inizialmente legali e poi, grazie a un cambio di Stato (dal Nevada a New York) decisamente non consentite.