Schegge di paura

Martin Vail è un brillante penalista. È ricco, affascinante, famoso, e soprattutto è estremamente combattivo ed esibizionista. Per questo si offre di difendere un giovane sprovveduto accusato di omicidio: tutto concorre a indicare Aaron, timido, spaurito e balbuziente, come l’assassino di un alto prelato.