Rapsodia satanica (1917)

Guarda ora

6.9

IMDb - Basato su 686 voti

Anno di uscita
Durata
55 min
Lingua originale
Nessuna
Paese di produzione
Italy
Attori

Rapsodia Satanica (1915) è stato l’ultimo film diretto da Nino Oxilia ed è senza dubbio una delle più belle realizzazioni del primo cinema italiano. In esso, Oxilia tesse una variazione sul mito di Faust, qui incarnato dalla diva Lyda Borelli. Tipico dello stravagante estetismo dannunziano al suo apice, Rapsodia Satanica fu uno dei vertici di quello che fu poi chiamato il “film da frac”. Diametralmente opposti al “cinema della realtà” praticato da Serena, Martoglio e altri, i “film da frac” ambientano le loro storie melodrammatiche nei salotti e nelle ville dell’alta borghesia e dell’aristocrazia, dispiegando strutture narrative ideate per mettere in mostra i loro attori e soprattutto le sue attrici. Questo ha avuto l’effetto di accentuare la loro presenza fisica e di trasformarli in star, probabilmente le prime stelle della storia del cinema. Il successo della “diva” ha contribuito allo sviluppo della grammatica cinematografica nel suo uso speciale del primo piano.