L’agente segreto

Londra, fine Ottocento: Verloc fa il doppio gioco passando informazioni sia al governo di Mosca che a Scotland Yard. Quando il nuovo ambasciatore russo lo mette alle strette, Verloc non esita a coinvolgere nei suoi disegni la giovane moglie Winnie, il fratello ritardato Stevie e il “Professore”, un personaggio la cui fascinazione per gli esplosivi lo rende l’individuo adatto per l’organizzazione di un attentato.