La seconda moglie

Nella caldissima estate del 1957, in Toscana, il camionista Fosco torna al paese con la ragazza madre Anna, trovata in Sicilia e scelta come seconda moglie dopo una vedovanza precoce. Tanto Fosco è sanguigno e viscerale, quanto Anna è timida. Perché Fosco è geloso e Livio, il figlio di primo letto, è inesorabilmente attratto dalla donna.