Il principe di Donegal

Hugh O’Donnel, dopo essere stato proclamato principe di Donegal, si impegna per la riunificazione dell’Irlanda organizzando i vari clan contro il governo di Elisabetta I. Ma gli inglesi, prevenendo la sua azione, lo catturano e lo imprigionano nel castello di Dublino. Riesce però a fuggire e, nonostante la caccia spietata del capitano Leeds, a capeggiare la rivolta.