Aspettando il sole

Italia, anni Ottanta. Tre balordi si imbattono in un hotel fuori mano, fuori posto. Ma questa non è solo la loro storia. Perché al Bellevue Hotel esistono altri ospiti, respiri o pianti dietro una porta dai numeri consumati, gesti d’amore o di disperazione, voci sussurrate o urla.